Don't be bored, do something!

Spotify su Ubuntu

Da 24 ore, dopo un prezioso consiglio di un amico, sto provando Spotify su Ubuntu 12.04 e devo dire che funziona molto bene.
In pochissimi passaggi è possibile installare l’interfaccia. Apriamo un terminale e diamo:

sudo gedit /etc/apt/sources.list

ed alla fine del fine aggiungiamo il repository:

deb http://repository.spotify.com stable non-free

Salviamo il file ed usciamo dall’editor.

Schermata del 2013-02-16 18:38:01

Sempre da terminale diamo:

 

 

sudo apt-key adv --keyserver keyserver.ubuntu.com --recv-keys 94558F59
sudo apt-get update
sudo apt-get install spotify-client

Registrate un profilo (gratuito oppure premium) altrimenti potete accedervi tramite un profilo Facebook, ed ecco una vastissima libreria musicale.
Buon ascolto!

Tagged under: , , , , ,

16 Comments

  1. arduino Reply

    funziona,pero dopo un paio d’ore mi dice “impossibile riprodurre le canzoni,probabilmente non c’è spazio sul disco rigido” poi mi blocca tutto il pc e sono costretto a forzarne l’arresto.non so proprio cosa fare…volevo rimuoverlo pero non so come.aiuto

    1. alfredoparisi Reply

      Ciao, strano che si comporti in questo modo.
      Per disinstallare, apri una finestra di terminale e digita:
      sudo apt-get remove spotify-client

  2. Paci Reply

    premetto che è la prima volta che uso il terminale, ma mi chiede la password dell’account e non me la fa inserire, allora la tolgo riavvio e riprovo, ma continua a chiedermi la password e a non farmela inserire…che fare?

    1. admin Reply

      Ciao, hai bisogno della password per sudo. Se non lo hai mai abilitato, puoi farlo da terminale tramite il comando:
      sudo passwd root
      Imposti una tua password personale e poi rifai i passaggi per installare spotify!
      Ciao!

      1. Paci Reply

        Stesso problema di prima, mi chiede la password ma io non l’ho mai impostata, nel frattempo ho risolto con wine, ma vorrei venire a capo di sta storia..

        1. admin Reply

          La password può essere solo quella,dando il comando sudo.
          Riprova come ti ho detto di fare ed eventualmente trascrivi l’errore preciso che genera

Rispondi

Back to top