Don't be bored, do something!

LibreUmbria su ZDNet

zd

Il progetto LibreUmbria è stato oggetto di un articolo sul magazine on line ZDNet. La storia della migrazione a LibreOffice è stata ricostruita in modo puntuale dal giornalista Raffaele Mastrolonardo, partendo dalle ragioni che hanno portato alla scelta di LibreOffice fino alle modalità di attuazione del progetto.

Nel post sono riportate le dichiarazioni di Italo Vignoli, membro del board of director di Document Foundatione e tra i primi sostenitori del progetto, di Alfiero Ortali, dirigente IT della Provincia di Perugia, di Barbara Gamboni, dirigente IT della azienda USL Umbria 1 e di Sonia Montegiove, formatore e componente del gruppo di coordinamento del progetto.

“Right now, along with Munich, I’d call LibreUmbria the most advanced experience of migration in the world“. Queste le parole di Italo Vignoli che ci piace riportare anche qui.

Tagged under: , , , , ,

Rispondi

Back to top