Don't be bored, do something!

phpMyAdmin: creare un nuovo utente e un nuovo database

Premesso che abbiamo installato sul nostro server tutto il necessario,come descritto nel post Server: Installare Apache, MySQL e PHP, apriamo un browser e digitiamo:

http://nostro.indirizzo.ip.server/phpmyadmin

e facciamo il login con le credenziali scelte in fase di installazione.

In questo post, andiamo a creare un utente chiamato joomla che sarà associato all’omonimo database, che utilizzeremo in seguito per l’installazione del CMS Joomla 2.5.

Spostiamoci sulla scheda Privilegi e vi clicchiamo.

Poi clicchiamo su Aggiungi un nuovo utente

Ora andiamo a riempire i campi come l’immagine che segue e selezioniamo Crea un database con lo stesso nome e concedi tutti i privilegi

Restando sempre sulla stessa finestra, selezioniamo accanto a Privilegi globali, Seleziona tutti, così da ottenere tutte le voci selezionate, ed infine clicchiamo su Esegui, pulsante situato in fondo alla pagina sulla destra.

Se tutto è andato a buon fine, noteremo che nella parte centrale ci sarà la query appena creata e sulla colonna di sinistra, dove si trovano tutti i database presenti sul server, si aggiungerà quello appena creato, ovvero joomla.

A questo punto, tutto è pronto per una nuova installazione del CMS!

NOTA: La procedura appena descritta potrà essere utilizzata per creare qualsiasi tipo di database, al fine di utilizzarlo per ogni CMS che lo richiede.

Tagged under: , , , , , , , , , , , , , ,

6 Comments

  1. Pingback: Ubuntu Server: Installare Joomla 2.5.4 ita stable « Alfredo Parisi

  2. Pingback: Ubuntu Server: Installare WordPress « Alfredo Parisi

  3. Pingback: ownCloud 2012 su Ubuntu Server 10.04 LTS « Alfredo Parisi

  4. Pingback: OpenSim per principianti: Come creare una sim in craft da un server dedicato Ubuntu « VIRTUAL WORLDS MAGAZINE

  5. Pingback: Help! Problema installazione Joomla - AlterVista

  6. Pingback: VIRTUAL WORLDS MAGAZINE » OpenSim per principianti: Come creare una sim in craft da un server dedicato Ubuntu

Rispondi

Back to top