Don't be bored, do something!

Installare PostgreSQL 9.0 e pgAdmin3 su Ubuntu Server 10.04LTS

I repository per PostgreSQL 9.0 sono mantenuti da Martin Pitt, come comunicato anche dal sito Postgresql.

Procediamo con l’installazione, apriamo un terminale e digitiamo:

sudo apt-get install python-software-properties

sudo add-apt-repository ppa:pitti/postgresql

sudo apt-get update

sudo apt-get install postgresql-9.0 libpq-dev postgresql-contrib-9.0 php5-pgsql

L’installazione è terminale e da questo momento avremo Postgresql9 nelle seguenti directory:

  • cartella di configurazione in: /etc/postgresql/9.0/main
  • cartella dati in: /var/lib/postgresql/9.0/main

Ora andiamo a fare qualche modifica, ad esempio cambiare il range di indirizzi IP che possono connettersi a Postgresql. Apriamo un terminale e diamo:

sudo nano /etc/postgresql/9.0/main/postgresql.conf

cerchiamo la riga seguente:

listen_addresses = ‘localhost’

e la modifichiamo in:

listen_addresses = ‘*’

salviamo il file ed usciamo dall’editor. Inoltre dobbiamo modificare un altro file:

sudo nano /etc/postgresql/9.0/main/pg_hba.conf

cerchiamo la riga seguente:

host    all             all             127.0.0.1/32            md5

e la modifichiamo in:

host    all             all             192.168.1.0/24            md5

in base al range di indirizzi IP della nostra rete.

Procediamo col cambiare la password dell’amministratore (postgres), aprendo un terminale e digitando:

sudo -u postgres psql template1
ALTER USER postgres WITH ENCRYPTED password ‘tua_password’;

Usciamo dal terminale con q

Al posto di tua_password immettete la password che preferite per l’utente postgres.

Prima di procedere alla configurazione di pgAdmin3 sul client, abilitiamo l’admin pack, aprendo un terminale e digitando:

sudo -u postgres psql -U postgres -d postgres < /usr/share/postgresql/9.0/contrib/adminpack.sql

Riavviamo il servizio:

sudo /etc/init.d/postgresql restart

A questo punto spostiamoci su un client della rete LAN e procediamo all’installazione di pgAdmin3, interfaccia grafica che consente di amministrare in modo semplificato database di PostgreSQL.

sudo add-apt-repository ppa:pitti/postgresql

sudo apt-get update

sudo apt-get install pgadmin3

Apriamo il software appena installato dal menu Applicazioni – – > Programmazione – – > pgAdminIII :

Ora abbiamo bisogno dell’indirizzo IP del server che useremo per collegarci.
Dal menu File di pgAdminIII selezioniamo Aggiungi Server ed inseriamo tutti i valori nei campi.

Procediamo con la creazione di un nuovo utente e di un database associato, che sarà utilizzato nei prossimi post per l’installazione di Drupal

Ci spostiamo su Ruoli Utenti e diamo tasto destro, Nuovo ruolo utente, ed inseriamo tutti i dati necessari nella prima finestra, mentre nella seconda finestra (Privilegi di ruolo) attiviamo la voce Può creare database

Ora ci spostiamo su Database e diamo tasto destro, Nuovo database, ed inseriamo tutti i dati necessari nella prima finestra Proprietà

ed avremo una situazione finale di questo genere:

Tagged under: , , , , , , , , ,

6 Comments

  1. Pingback: Ubuntu Server: Installare Drupal 7.14 « Alfredo Parisi

  2. Pingback: ownCloud 2012 su Ubuntu Server 10.04 LTS « Alfredo Parisi

  3. Carlo Reply

    Grazie per la guida sig. Alfredo. Io ho installato Ubuntu su una notebook e non ho nessun server. Sto imparando a programmare in Php e postgresql. E’ possibile installare postgresql senza avere nessun server? Io ho solo il client (il notebook). Grazie

    1. Alfredo Parisi Reply

      Buonasera Signor Carlo,
      certo che è possibile installare il tutto anche su ambiente desktop. Il post è stato solamente testato su versione Server, ma non ci sono problemi di nessun genere. Mi aggiorni su eventuali avanzamenti.

  4. Carlo Reply

    Caro Sig. Alfredo, ho installato Bitnami per php e postgresql. Sembra tutto ok. Come faccio a richiamare pdadmin dal browser?
    Con mysql scrivevo: localhost/phpmyadmin con postgresql cosa va scritto?

Rispondi

Back to top